Arriva IOS 10.3 ed il backup diventa d'uopo!

Non dovrebbe mancare molto al rilascio del nuovo IOS, sistema operativo per device mobili di casa Apple giunto ormai alla sua versione 10.3, ed ecco che iniziano a girare in rete i soliti consigli sul quanto sia opportuno effettuare un backup prima di cimentarsi nell'update in arrivo...

Di solito, non neghiamolo, si è tutti un po' pigri in questo tipo di situazione, ma questa volta, oggettivamente, ci sentiamo di caldeggiare il fantomatico salvataggio dei nostri dati dal momento che l'aggiornamento in arrivo cela, sotto il cofano, una novità non da poco chiamata: "APS"

si tratta di un cambio di file system che vedrà l'abbandono del vecchio HFS+, con ormai un trentennio sul groppone, per un passaggio a questa nuova forma e sebbene non nutriamo dubbi sull'efficacia e sull'attenzione dei programmatori di Cupertino, ecco che a prescindere, il backup lo caldeggiamo con tanta forza perchè sarebbe spiacevole ritrovarsi con un telefono bloccato da resettare completamente con l'inevitabile perdita di un pezzo della nostra vita salvato sui nostri device.

I metodi sono fondamentalmente 2:

  1. backup su iCloud
  2. backup con Itunes

Inutile dire che la procedura più comoda e trasparente è legata al cloud di Apple, anche se, ovviamente, l'eventuale ripristino del tutto passerebbe attraverso la velocità della nostra rete, mentre con Itunes, procedura sicuramente un filino più farragginosa, ecco che la rete diventa un fattore minoritario...

A prescindere dal metodo che si sceglierà, non esitate e prendetevi qualche istante in più prima di aggiornare il vostro "meladispositivo"!

Tags: 

1 Comment

Un paio di chiarimenti...

Ciao a tutti.
Quindi se capisco bene, questo cambio di filesystem può incidere sui dati che sono presenti nel dispositivo?
Io personalmente ho attivo il backup su iCloud anche automatico, per cui quando attacco il tel sotto carica me lo fa; salvo rarissime eccezioni attivo il non disturbare e non spengo l'iPhone di notte, altrimenti la sveglia.. Ciccia!.. Stando così le cose il backup automatico può bastare, o è meglio se ne faccia uno supplementare anche su iTunes?
Ciao dal Barbuz

Barbuz