iOS 10.2: buone notizie ma anche nuovi problemi per quel che concerne l'accessibilità

Un eccellente articolo apparso su Applevis informa gli utenti non vedenti e ipovedenti di alcune migliorie ma anche di nuovi problemi per quel che concerne l'accessibilità tramite Voiceover.

L'aggiornamento a iOs 10.2 è stato rilasciato lunedì 12 dicembre 2016 e sarà bene porre un pochina di attenzione prima di aggiornare, perché questa volta vi sono sia cose positive che negative da tener presente.

nuovi bug di accessibilità

Il problema più grosso a quanto si legge lo avranno i possessori di Display Braille Focus, prodotti dalla Freedom Scientific. Sembra infatti che non sia più possibile accoppiare la barra braille all'iPhone se è stata dissociata in precedenza, oppure se risulta necessario ripetere l'operazione da zero.
In sostanza, se avete questo tipo di display braille, non dissociate per nessun motivo al mondo il dispositivo dal vostro apparecchio iOs, altrimenti non sarà più possibile effettuare l'accoppiamento via Bluetooth.
Apple comunque è al corrente del problema e si spera verrà rilasciata una soluzione a breve termine.
Non vi sono invece questo genere di inconvenienti su altre barre braille.

I bug comunque non terminano qui: innanzitutto nel caso in cui si apra un'email, il focus non si posiziona più sul testo del messaggio; per raggiungere il testo e quindi leggere l'email è necessario utilizzare i gesti abituali di flick oppure esplorare lo schermo. Anche in questa circostanza si presuppone che il bug rientrerà in un aggiornamento abbastanza imminente.

Da ultimo, altro problema lo si può incontrare quando si cerca di utilizzare il rotore per spostarsi alle azioni disponibili, se l'elemento in cui ci si trova ne prevede la possibilità. Questo non accade sempre, tuttavia è chiaro che rallenta la produttività, giacché le azioni vengono inserite per facilitare le operazioni più comuni.

Bug risolti

Per fortuna questa release di iOs 10.2 apporta anche buone notizie nell'uso di VoiceOver per gli utenti vedenti e ipovedenti.
Tra le varie segnalazioni che possiamo incontrare nell'articolo, va sicuramente annoverata la possibilità di poter nuovamente leggere carattere per carattere i campi di testo delle pagine web.
Inoltre Voiceover adesso annuncia correttamente lo stato dei pulsanti "mi piace" e "non mi piace" nell'app Musica, permette di gestire l'accesso condiviso nell'app casa, migliora sensibilmente in concomitanza con il 3d touch e con il gesto della gomma da cancellare nella schermata home, legge correttamente i nomi di tutti i widget quando si esplora la relativa schermata, gestisce regolarmente l'app meteo in concomitanza di più località, risulta di nuovo possibile riordinare i preferiti nell'app telefono e viene migliorato il feedback nella selezione delle cartelle di posta nell'app Mail.

Come si può quindi notare, ci sono pro e contro per quel che concerne l'accessibilità in questa versione di iOs10.2, ogni utente farà le proprie valutazioni e in base alle proprie abitudini deciderà se aggiornare oppure aspettare qualche settimana in attesa della risoluzione dei bug elencati sopra.

Tags: 

1 Comment

Altro problema con la barra Braille Focus

Per esperienza personale segnalo che la gestione del display Braille Focus 40 è diventata davvero difficoltosa. Quando si utilizzano i tasti di navigazione della riga braille, l'aggiornamento della stessa avviene dopo circa un secondo, mentre quando si scrivere nei campi edizione usando la tastiera stile perkings integrata nella riga l'aggiornamento avviene dopo 3 o 4 secondi. Ciao significa che se scrivo la parola "ciao" ci vogliono dai 12 ai 16 secondi prima che la parola venga effettivamente scritta e appaia sul display. Capite che in questo modo scrivere un testo diventa quasi impossibile. Speriamo che esca presto un aggiornamento che riporti le cose com'erano prima, anche se a dirla tutta la gestione dei display Braille tramite bluetooth non è mai stata molto performante con VoiceOver in termini di velocità di aggiornamento del display e di velocità di scrittura.