android

Tecno Novembre 2016: tv accessibili, pdf su mac, windows/android, biglietti ferroviari online e interviste

Copertina di Tecno

Siamo giunti al penultimo numero di Tecno di quest'anno e, dopo l'edizione scorsa un pochino sottotono, ripartiamo davvero alla grande con ben 5 podcast per voi.

Tags: 

Speciale Tecno: a tutto android! Diretta 1 marzo

è con grande entusiasmo che possiamo informare i nostri lettori che martedì 1 marzo, a partire dalle ore 21 e 15, su NvRadio, andrà in onda una trasmissione a tema, dedicata interamente al mondo Android.

Si tratta davvero di uno speciale tecno a cui teniamo moltissimo, non temete, il numero successivo di Tecno andrà in onda a partire dalla settimana prossima.

Saranno presi in esame i dispositivi più in voga, messi a confronto tra loro, e cercheremo di fare il punto sulla situazione attuale in cui versa l'accessibilità per questa tipologia di sistema operativo.

Tags: 

Super offerta Amazon. Motorola Moto G 2015 a soli 137 euro!

Inseriamo questo articolo lampo perché, sebbene il nostro sito si occupi di prodotti Apple, l'accessibilità è comunque un principio che sta a cuore a tutti.

Tra i telefoni Android più in voga del momento, anche per chi non vede, vi sono quelli prodotti da Motorola, e precisamente quelli facenti parte della serie di dispositivi Moto G.

Tags: 

chiamate vocali whatsapp: attenzione alle truffe on line

Le chiamate vocali su whatsapp sono disponibili su android da fine febbraio, ma non sono abilitate per tutti gli utenti. Funzionano su invito. E sembra che nei prossimi mesi anche iOS si potrà allineare a questo servizio.

Tags: 

Sono arrivate le chiamate audio con Whatsapp, ma niente Iphone

Dire che l'introduzione delle chiamate voip in Whatsapp stia arrivando con il contagocce è essere generosi.

è di oggi la notizia che finalmente il tanto atteso servizio che dovrebbe permettere di utilizzare chiamate voip per comunicare con i propri contatti Whatsapp è stato attivato.
Solo che non è possibile stappare spumante o qualsivoglia alcolico, perché purtroppo gli utenti che non usufriranno del servizio per il momento sono davvero tantissimi!

Tags: 

Abbonamento a RSS - android