telegram

Tecno aprile 2018 con 4 podcast! Sistemi audio Sonos, Trenitalia e biglietti, prenotare un Taxi, telegram accessibile

copertina di tecno

Questo numero ora è disponibile nella sezione podcast.

Eccoci ad un'altra edizione di Tecno, la nostra rivista sull'accessibilità, che giunge al numero di aprile con ben quattro podcast al proprio interno. Andiamo ad esaminare assieme quali sono i contenuti di questa edizione:

Tags: 

#Flashnews: Telegram sparisce dall'apstore e la rete si inquieta!

immagine del logo di Telegram sull'apstore

Il popolo della rete, oggi, è in subbuglio per la sparizione dell'app Telegram dall'apstore e, come è altrettanto ovvio, ecco iniziare il tamtam tra le varie testate web che adducono le più svariate motivazioni.

La news ufficiale sarebbe che Apple avrebbe rimosso l'app a causa di contenuti non consoni che sarebbero transitati attraverso Telegram stessa, ma è abbastanza intuitivo come una motivazione di questo tipo voglia dire tutto e niente e sa molto di paracadute.

Tags: 

Telegram inaccessibile ai non vedenti. Aiutaci firmando la petizione

Immagine raffigurante l'icona di Telegram con una croce ed una faccina che piange

In questi mesi abbiamo ricevuto da parte dei nostri utenti un numero di segnalazioni elevato riguardo l'app Telegram, che risulta purtroppo completamente inaccessibile alle persone con disabilità visiva, su qualsiasi piattaforma: iOS, Android, Windows, mac, web.

Tags: 

Instant messaging a rischio in Italia? Quando le bufale arrivano dai colossi della rete

logo di Debunking.it

la rete internet risulta essere davvero uno strumento affascinante, ma può anche essere abbastanza foriera di notizie un pochihno, diciamo così, edulcorate e pompate per poter raggranellare click i quali, in molti casi, possono anche equivalere a qualche soldino in più.

Tags: 

Tempi duri in arrivo per l'instant messaging in mobilità?

Logo di AgCom
logo di Whatsapp

Il mondo dell'instant messagging potrebbe essere ad una svolta poco simpatica per gli utenti italiani.

E' di queste ore la notizia che l’AgCom sta valutando l'ipotesi di costringere gli sviluppatori di app come Whatsapp, Telegram, Messenger, Viber et similia, a pagare un pedaggio per l'utilizzo della rete e dei numeri legati alle sim telefoniche sulle quali si appoggiano.

Tags: 

Abbonamento a RSS - telegram